Chiudi
Non ci sono articoli nel tuo carrello
Cerca

Fusibili lamellari

I nostri fusibili sono composti da un guscio termoplastico in policarbonato trasparente, nelle varie colorazioni secondo l’amperaggio, mentre il corpo conduttore è composto da una lamina in lega di zinco ricavato in un unico pezzo mediante tranciatura. Normalmente i fusibili vengono installati all’interno del sistema elettrico del mezzo, nella fattispecie vengono posizionati tra la batteria e i vari dispositivi elettrici connessi. In base alla loro posizione, è già possibile comprendere il ruolo che gli appartiene e che non può essere rimpiazzato da altri elementi. In pratica, i fusibili rendono possibile la creazione di una connessione elettrica tra una fonte di energia e un qualsiasi dispositivo, cosa che consente a questo di funzionare correttamente. Tutto ciò viene reso possibile dal fatto che ogni fusibile ospita al proprio interno un sottilissimo filamento elettrico, racchiuso dentro il corpo rettangolare in plastica. In realtà il filamento metallico dei fusibili ha una doppia funzione, se da un lato serve per creare questo collegamento elettrico, dall’altro agisce anche in sua protezione, nel caso dovesse verificarsi uno sbalzo di tensione. In altre parole, se si dovesse verificare questa circostanza, il fusibile è in grado di tenere la sovracorrente lontana dal circuito, bruciandosi ed evitando di andare a danneggiare un componente decisamente più costoso. Questo è dovuto al fatto che il filamento di metallo, appena riceve un amperaggio superiore alla norma, si spezza interrompendo il flusso e impedendo alle sovracorrenti di arrivare fino al circuito primario, è per questa ragione che capita spesso di doverli sostituire, proprio perché la loro funzione è quella di rompersi al posto delle altre parti. I fusibili lamellari in particolare vengono utilizzati per grandi correnti, generalmente negli impianti elettrici di automobili e veicoli commerciali mentre nel campo dell'elettronica vengono utilizzati solo in particolari circuiti ad alta potenza.
Immagine di Fusibili lamellari 10ampere
Fusibili lamellari 10ampere
Fusibili lamellari 10ampere rosso
Cod.: 39110.10
Disponibilità: 135 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 15ampere
Fusibili lamellari 15ampere
Fusibili lamellari 15ampere azzurro
Cod.: 39110.15
Disponibilità: 641 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 20ampere
Fusibili lamellari 20ampere
Fusibili lamellari 20ampere giallo
Cod.: 39110.20
Disponibilità: 565 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 25ampere
Fusibili lamellari 25ampere
Fusibili lamellari 25ampere bianco
Cod.: 39110.25
Disponibilità: 665 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 3ampere
Fusibili lamellari 3ampere
Fusibili lamellari 3ampere
Cod.: 39110.3
Disponibilità: 651 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 30ampere
Fusibili lamellari 30ampere
Fusibili lamellari 30ampere verde chiaro
Cod.: 39110.30
Disponibilità: 352 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 5ampere
Fusibili lamellari 5ampere
Fusibili lamellari 5ampere marrone chiaro
Cod.: 39110.5
Disponibilità: 425 disponibile
Immagine di Fusibili lamellari 7.5 ampere
Fusibili lamellari 7.5 ampere
Fusibili lamellari 7.5 ampere marrone
Cod.: 39110.75
Disponibilità: 470 disponibile

Fusibili lamellari

I nostri fusibili sono composti da un guscio termoplastico in policarbonato trasparente, nelle varie colorazioni secondo l’amperaggio, mentre il corpo conduttore è composto da una lamina in lega di zinco ricavato in un unico pezzo mediante tranciatura. Normalmente i fusibili vengono installati all’interno del sistema elettrico del mezzo, nella fattispecie vengono posizionati tra la batteria e i vari dispositivi elettrici connessi. In base alla loro posizione, è già possibile comprendere il ruolo che gli appartiene e che non può essere rimpiazzato da altri elementi. In pratica, i fusibili rendono possibile la creazione di una connessione elettrica tra una fonte di energia e un qualsiasi dispositivo, cosa che consente a questo di funzionare correttamente. Tutto ciò viene reso possibile dal fatto che ogni fusibile ospita al proprio interno un sottilissimo filamento elettrico, racchiuso dentro il corpo rettangolare in plastica. In realtà il filamento metallico dei fusibili ha una doppia funzione, se da un lato serve per creare questo collegamento elettrico, dall’altro agisce anche in sua protezione, nel caso dovesse verificarsi uno sbalzo di tensione. In altre parole, se si dovesse verificare questa circostanza, il fusibile è in grado di tenere la sovracorrente lontana dal circuito, bruciandosi ed evitando di andare a danneggiare un componente decisamente più costoso. Questo è dovuto al fatto che il filamento di metallo, appena riceve un amperaggio superiore alla norma, si spezza interrompendo il flusso e impedendo alle sovracorrenti di arrivare fino al circuito primario, è per questa ragione che capita spesso di doverli sostituire, proprio perché la loro funzione è quella di rompersi al posto delle altre parti. I fusibili lamellari in particolare vengono utilizzati per grandi correnti, generalmente negli impianti elettrici di automobili e veicoli commerciali mentre nel campo dell'elettronica vengono utilizzati solo in particolari circuiti ad alta potenza.