Chiudi
Non ci sono articoli nel tuo carrello
Cerca

Ogiva ottone

Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 4
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 4
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 4
Cod.: 45500.850
Disponibilità: 20 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 6
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 6
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 6
Cod.: 45500.851
Disponibilità: 15 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 8
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 8
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 8
Cod.: 45500.852
Disponibilità: 5 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 10
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 10
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 10
Cod.: 45500.853
Disponibilità: 23 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 12
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 12
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 12
Cod.: 45500.854
Disponibilità: 11 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 14
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 14
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 14
Cod.: 45500.855
Disponibilità: 63 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 15
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 15
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 15
Cod.: 45500.856
Disponibilità: 57 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 16
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 16
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 16
Cod.: 45500.857
Disponibilità: 12 disponibile
Immagine di Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 20
Ogiva ottone per tubazioni in ferro Ø mm 20
Ogiva ottone per tubazioni in ferro ø mm 20
Cod.: 45500.858
Disponibilità: Disponibile

Ogiva ottone per tubo ferro

La nostra ogiva ottone AISI 316 è un tipo di anello tagliente che viene utilizzato specialmente negli impianti idraulici per unire due tubi. Si tratta di un prodotto standardizzato secondo le norme EN ISO 8434 e DIN 2353. Normalmente per la sigillatura di una tubazione si utilizza un raccordo composto da un dado, una ogiva in ottone (o mordente) e un corpo ricevente. Quando il dado è serrato, i bordi dell'ogiva incidono nella parte esterna del tubo sigillando efficacemente la giunzione. In conseguenza aumentando la pressione tra tubo e ogiva stessa aumenta anche la tenuta. Il bordo interno frontale dell’ogiva è indurito ed aiuta l’incisione della tubazione aumentando ulteriormente la tenuta.
Procedura di installazione dell’ogiva:

Preparazione del tubo
1. Le estremità del tubo devono essere tagliate ortogonalmente per ottenere i migliori risultati.
2. Le bave devono essere accuratamente asportate dentro e fuori del tubo per un appropriato innesto nel raccordo, per non contaminare il processo e/o creare occlusioni nel tubo che riducano la portata.
3. Pulire accuratamente l’estremità del tubo prima di innestare il raccordo eliminando limature, granelli od ogni altro corpo estraneo.
Montaggio
1. Assicurarsi che il tubo sia sempre allineato col raccordo. La costruzione del tubo di linea deve essere accurata. Il tubo deve entrare sempre facilmente nel raccordo e non deve essere mai forzato ad entrare.
2. Assicurarsi che l’estremità del tubo entri nel raccordo fino a toccare la battuta. Ciò è necessario per evitare movimenti del tubo mentre il dado preme sulla ogiva per bloccarlo e per chiudere ermeticamente ogni imperfezione della sua superficie esterna.
3. Stringere il dado con le mani e poi con chiave.
Non permettere mai la rotazione al raccordo durante il bloccaggio. Usate sempre due chiavi.
Tenere fermo il corpo del raccordo con una chiave e stringere il dado con l’altra chiave.
Il dado va avvitato con la chiave per 1 giro 1/4.
Sovente è d’aiuto segnare il dado per facilitare il conteggio dei giri.
4. Nel montaggio non si generano forze in direzione esterna in grado di distorcere il corpo del raccordo o dell’anello, tali da causare problemi tra anello-dado. Ciò assicura che il dado possa essere svitato liberamente per lo smontaggio e consente un considerevole numero di facili smontaggi e rimontaggi.
Si consiglia segnare il raccordo prima dello smontaggio. Nel rimontare il raccordo far coincidere i segni e dare un ulteriore stretta riportando l’ogiva in posizione di tenuta.